I diplomati magistrali ante 2002 depennati o licenziati. Il MIUR tace. Lettera

WhatsApp
Telegram

Antonio Tremori – Ancora una volta non si hanno avuto risposte certe da parte del MIUR riguardo alla situazione paradossale che riguarda i diplomati magistrali ante 2002.

E’ un silenzio assordante,che rischia di mettere in pericolo un inizio d’anno scolastico sereno. Sono già trascorsi alcuni giorni dal depennamento dalle GAE di questi insegnanti da parte di alcuni uffici scolastici.

E’ inaccettabile, l’amministrazione deve emanare un comunicato dove spieghi i motivi di tale diniego. Per dovizia di precisione questi lavoratori sono stati depennati perchè la sentenza di rigetto del giudice del lavoro è passata in giudicato. Questo assunto non reggerebbe o meglio sarebbe smentito dai fatti, secondo un comunicato sindacale è stato presentato il ricorso in Cassazione da parte dei legali di questi sfortunati lavoratori, ergo la sentenza che li riguarda non può essere passata in giudicato…
Si richiede di valutare le singole situazioni e comunque di trovare una soluzione efficace per questi lavoratori .

In altri casi i colleghi si sono visti depennati dalla seconda fascia e inseriti in prima perchè risulterebbero nelle GAE a pieno titolo mentrre in realtà sono con riserva.
Anche in questa fattispecie si nota una mancanza di uniformità interpretativa dei vari uffiici scolastici.
Il MIUR può e deve intervenire per riisolvere questo inghippo , alcuni colleghi del Nord si sono visti addirittura revocare i ruoli, tutto ciò è gravissimo.

E’ necessario secondo il mio parere riuscire a trovare una soluzione di compromesso fra le parti in attesa del giudizio della Plenaria, sperando che dirami linee guida chiare e univoche per risolvere i problemi di questi lavoratori che da anni con le supplenze hanno retto il sistema scolastico italiano.
Distinti saluti.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur