Diplomati magistrale, sindacati chiedono al Miur apertura tavolo tematico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sindacati chiedono al Miur apertura tavoli tematici previsti dall’Intesa del 1° ottobre, in particolare quello relativo ai diplomati magistrali.

Intesa Miur-sindacati

Nell’intesa Miur-sindacati, stipulata il 1° ottobre scorso, è prevista l’attivazione di appositi tavoli tematici relativi a: diplomati magistrali, semplificazione amministrativa per le scuole, personale docente ed ATA, rinnovo CCNL e legge di bilancio.

La problematica più urgente, com’è noto, riguarda i diplomati magistrali che vengono licenziati (con risoluzione del contratto a tempo indeterminato se assunti in ruolo o del contratto a tempo determinato se supplenti) o lo saranno nel corso dell’anno scolastico, in seguito alle sentenze negative che si conformano a quanto stabilito dai due pronunciamenti dell’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato.

Lo scorso anno, con il decreto dignità, si era garantita la continuità didattica tramite la trasformazione al 30/06 dei contratti a tempo indeterminato e di quelli al 31/08 dei diplomati licenziati oppure lasciandoli svolgere, sino al termine, la supplenza al 30 giugno.

Richiesta apertura tavoli tematici

I sindacati, nella giornata di ieri, hanno inviato al Miur la richiesta di apertura dei suddetti tavoli, primo fra tutti quello sui diplomati magistrali, considerata l’urgenza della situazione.

La richiesta

Diplomati magistrale, pressing dei sindacati al Miur: arrivano le sentenze, servono soluzioni

Precari, Miur e sindacati firmano intesa. Concorsi, PAS, concorso riservato DSGA. IL TESTO DELL’INTESA

Concorso straordinario secondaria sia posti comuni che sostegno: requisiti, prove, assunzioni [ANTEPRIMA Decreto precari]

Concorso straordinario secondaria, i 24.000 posti saranno suddivisi tra posto comune e sostegno

Versione stampabile
soloformazione