Diplomati magistrale, rischio licenziamento per oltre 300 a Mantova

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Più di 300 diplomati magistrale a Mantova rischiano di essere licenziati in tronco durante l’anno scolastico 2019/2020. Per ora nessun provvedimento.

Non c’è ancora una soluzione per i diplomati magistrale assunti con riserva da GaE, in attesa della sentenza definitiva di merito. Oltre i quasi 350 di Mantova, rischiano il licenziamento durante l’anno migliaia di diplomati magistrale.

Mentre lo scorso anno scolastico 2018/2019 la situazione era stata salvaguardata grazie al Decreto dignità che stabiliva la trasformazione del contratto a tempo indeterminato o della supplenza al 31 agosto in supplenza al 30 giugno, per quest’anno non esiste alcun provvedimento. Il decreto con la formula “salvo intese”, che conteneva anche il ‘salvagente’ di appoggio per i diplomati magistrale non è stato infatti approvato e si attendono, al momento, le eventuali modifiche del nuovo ministro Fioramonti. A tal proposito il primo provvedimento utile potrebbe essere il decreto che sarà presentato in CDM tra due giovedì.

Agli insegnanti licenziati non spetterà nemmeno l’indennità di disoccupazione (Naspi) perché non prevista per chi assunto a tempo indeterminato.  Vedi la Circolare Inps

Versione stampabile
anief banner
soloformazione