Diplomati magistrale, Rampelli (FdI): chiesto incontro urgente alla Fedeli. La situazione non si risolve con i depennamenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il capogruppo alla Camera di Fratelli d’Italia Fabio Rampelli interviene sulla vicenda dei diplomati magistrale, chiedendo un incontro urgente con la Fedeli. 

Diplomati magistrale: quando e come cambieranno le graduatorie, nota agli Uffici Scolastici. Rischio caos

Rampelli critica la condotta del Miur che, nella giornata di ieri, non ha trovato di meglio che illustrare ai sindacati la nota, che sarà indirizzata agli uffici scolastici regionali al fine di gestire la situazione, man man che arriveranno le sentenze di merito.

Queste, come riferisce l’Ansa, le sue parole:

“Con uno sciopero della fame in corso, un presidio di 5 giorni in viale Trastevere, una manifestazione nazionale celebrata ieri e la preoccupazione generalizzata di sindacati e partiti, il Miur non ha trovato niente di meglio da fare che iniziare a depennare le maestre e i maestri abilitati all’insegnamento dalle graduatorie a esaurimento, cioè a procedere alla loro esclusione dal circuito scolastico”.

E ancora:   “Nel dramma che si sta consumando, si distingue per la totale assenza il governo Gentiloni che anzi si esprime attraverso le lettere di esclusione fatte pervenire agli insegnanti in questione attraverso il ministro Fedeli. Quello che sembrava un vago rischio di mettere in strada migliaia di maestre e maestri, insieme alle loro famiglie, si sta dunque concretizzando”.

Intanto, il Senatore Malan (FI) ha presentato un disegno di legge per l’iscrizione a pieno titolo in GaE dei diplomati magistrale inseriti con riserva.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione