Diplomati magistrale: molte maestre si erano licenziate dalle scuole paritarie per supplenze e ruoli nella statale

Stampa

E’ un dato che emerge dai vari gruppi Facebook in cui si commenta la sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato sui diplomati magistrale con titolo conseguito entro l’a.s. 2001/02.

L’inserimento, seppure con riserva nelle Graduatorie ad esaurimento e di conseguenza nella I fascia delle graduatorie di istituto, aveva spinto numerosi insegnanti a licenziarsi dalle scuole private per accettare gli incarichi nella scuola statale. Incarichi che negli ultimi due anni sono diventati numerosi in seguito alle assunzioni della Buona Scuola. In alcune province infatti già nelle convocazioni effettuate in estate dagli Uffici Scolastici anche le graduatorie di infanzia e primaria venivano scorse per intero. GaE esaurite, posti residui alle graduatorie di istituto.

E così da un lato la crisi delle scuole paritarie alla ricerca din insegnanti Scuole paritarie non trovano più docenti abilitati, chiedono di autorizzare assunzione laureati dall’altro le graduatorie di infanzia e primaria della scuola statale si sono ingrossate a tal punto che l’attuale Governo ha deciso di mettere in stand by una politica di reclutamento, in attesa dell’esito della Plenaria.

“Le graduatorie della secondaria ancora non esaurite, lo saranno nei prossimi due anni – assicura la Fedeli durante un question time – spiegando che una riduzione analoga si sarebbe potuta registrare anche per le graduatorie dell’infanzia e della scuola primaria (20.000 iscritti) se non si fosse dovuto procedere all’inserimento di un gran numero di docenti diplomati in seguito a sentenze.”

Decisione che aveva coinvolto anche i docenti rimasti nelle GaE in seguito al piano assunzionale 2015. Ricordiamo infatti che il piano Renzi ha escluso i docenti dell’infanzia dal potenziamento.

E adesso? La collocazione in II fascia dei diplomati magistrale avverrà insieme ai laureati in Scienze della formazione primaria, per cui è impossibile per ciascuno sapere se potrà accedere nuovamente agli incarichi.

 

Stampa

Dattilografia + ECDL: 1,60 punti per il personale ATA a soli 160€!