Diplomati magistrale: Malpezzi (PD): assunzioni dopo svuotamento GaE, chi avrà revoca ruolo farà supplenza sullo stesso posto fino a vincita concorso

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Puntualizziamo alcuni particolari della proposta di legge presentata ieri dal Partito Democratico per una risoluzione della problematica dei diplomati magistrale coinvolti nella sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017 e per i laureati in Scienze della formazione primaria.

Concorso selettivo riservato a diplomati magistrale con tre anni di servizio

L’idea del PD è quello di avviare un concorso selettivo aperto a diplomati magistrale e laureati in Scienze della formazione primaria, con 3 anni di servizio negli ultimi otto (con 180 giorni per ciascuno). Il concorso prevederà solo la prova orale.

Le nuove graduatorie

Le nuove graduatorie andramnno a sostituire le Graduatorie ad esaurimento man man che si svuoteranno, e saranno utilizzate per il 50% delle immissioni in ruolo.

La nuova graduatoria di merito sarà – scrive la Sen. Malpezzi in un post su Facebook – regionale e provinciale.

Soluzione per i diplomati magistrale già in ruolo

Per i circa 6.000 docenti diplomati magistrale già assunti a tempo indeterminato la soluzione prospettata dal PD è quella di dare esecuzione alla sentenza, ma di permettere di svolgere la supplenza sullo stesso posto già occupato come docente di ruolo, in via transitoria fino all’assunzione in ruolo. 

Non è chiaro cosa si intenda per “assunzione in ruolo”. Cosa accadrebbe se questi docenti non avessero il requisito per partecipare al concorso riservato? Dovrebbero attendere quello ordinario?

Assunzioni infanzia e primaria

Il concorso diventerebbe un vuoto contenitore se non fosse accompagnato da un piano di assunzioni triennale. La proposta del PD è quella di 6.250 assunzioni per ogni anno scolastico.

Non è ancora chiaro quanto sarebbe numerosa la platea di partecipanti, se la stima del numero di assunzioni è realistica per dare una risposta alle aspettative di questi docenti.

Secondo la Sen. Malpezzi il testo potrebbe essere adatto anche ad essere approvato per Decreto con una tempistica che gioca a favore di questa soluzione.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione