Diplomati magistrale: la soluzione non può che essere politica. Lettera

Stampa

Antonio Tremori – Il problema complesso che riguarda la categoria dei diplomati magistrali dopo la sentenza della Plenaria non viene preso in considerazione nè dagli esponenti politici nè tantomeno dagli organi di informazione. E’ un slienzio assordante che lacera ancora di più il morale di questi insegnanti lasciati in balia del proprio destino.

Si parla addirittura di assunzioni nel mondo della scuola mentre avverrà l’esatto opposto: un incommensurabile numero di docenti perderà il ruolo, la possibilità di ricevere la NASPI e quindi il posto fisso tornerà ad essere un’ utopia.

La sentenza deve essere applicata, anche se a parere di chi scrive si basa su presupposti giuridici assai discutibili.

La parola passa alla politica, questi docenti spesso padri e madri di famiglia non possono essere privati della dignità, si signori il lavoro è diginità, l’articolo primo della Costituzione afferma senza mezzi termini questo prinicipio, è un dato incontrovertibile. L’auspicio è alllora quello di trovare una soluzione pacifica che sia positiva per tutti prima della fine della Legislatura, il 4 Gennaio 2018 si terrà un incontro siandacati e parti politiche su queste problematiche, l’appello è il seguente: governanti fate terminare (ai docenti) l’anno scolatico con i contratti attuali, senza mettere in discusssione la continuità diddattica, cercate di elaborare un sistema di reclutamento che tenga conto della professionalità e del servizio prestato da questi docenti.

Una soluzione in tal senso valida per la scuola secondaria è stata elaborata, lo stesso è auspicabile che avvenga per gli ordini di scuola della scuola dell’ infanzia e primaria. Non tutto è perduto, anzi forse questa è una grande occasione che la politica ha per far rinascere quella fiducia che l’opinione pubblica ha perduto nei confronti delle Isituzioni.

Il tavolo di discussione del 4 Gennaio sia ad ampio raggio e comprenda tutte le forze poltiche maggioranza e opposizione e le varie sigle sindacali cosicchè si possa pervenire ad una soluzione condivisa e valida.

Buon anno a tutti e soprattutto buon lavoro

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur