Diplomati magistrale indirizzo linguistico. Uffici Scolastici “buttano fuori” da GaE, giudici reinseriscono nelle Graduatorie di istituto e fanno partecipare al concorso

Stampa

Quale valore assegnare al diploma magistrale con indirizzo linguistico? Per il Miur non è titolo abilitante all'insegnamento, ma i giudici la pensano diversamente. E così ci sono docenti già in ruolo con questo titolo, mentre altri vengono depennati dalle graduatorie a ad esaurimento. In attesa degli ulteriori pronunciamenti del TAR.

Quale valore assegnare al diploma magistrale con indirizzo linguistico? Per il Miur non è titolo abilitante all'insegnamento, ma i giudici la pensano diversamente. E così ci sono docenti già in ruolo con questo titolo, mentre altri vengono depennati dalle graduatorie a ad esaurimento. In attesa degli ulteriori pronunciamenti del TAR.

Andiamo con ordine.

Concorso 2012. Una gran confusione, con più note il Ministero ha fatto capire di essere in imbarazzo sulla valutazione di tale titolo. Alla fine è stato deciso per l'esclusione, i candidati si sono rivolti al giudice, hanno ottenuto vittoria. Chi ha superato le prove del concorso oggi è in ruolo (per la primaria, mentre l'infanzia è stata esclusa dalla fase C delle immissioni in ruolo 2015/16).

Le graduatorie di istituto. L'ultimo aggiornamento risale al 2014, con il dm 353/2014. Per la prima volta, sulla scorta del parere del Consiglio di Stato, i diplomati magistrale con titolo acquisito entro l'a.s. 2001/12 si sono iscritti nella II fascia delle Graduatorie di istituto. Molte segreterie scolastiche hanno permesso l'iscrizione anche dei docenti con titolo ad indirizzo linguistico, dal momento che la dicitura del decreto non li escludeva "Diploma di maturità magistrale, diploma triennale di scuola magistrale ovvero titoli sperimentali ad esso equiparati e conseguiti entro l'a.s. 2001/02. Il titolo conseguito nei corsi sperimentali dell'istituto magistrale è valido purchè corrisponda al diploma di maturità magistrale secondo l'indicazione contenuta nel decreto ministeriale istitutivo dei corsi stessi".

Non tutte, ma chi si è rivolto ai giudici ha ottenuto l'inserimento. Citiamo la sentenza n. 109/2016 emessa dal Tribunale di Novara, con la quale ordina all'amministrazione il reinserimento della ricorrente nelle graduatorie di circolo e di istituto, in pieno accoglimento del ricorso patrocinato dall'Avv. Mario Cerutti, sul presupposto della validità e del valore abilitante del diploma magistrale ad indirizzo sperimentale linguistico “Brocca”.

La sentenza si aggiunge a numerose già pronunciate dai Tribunali d'Italia, ma assume ancora più valenza in riferimento ai ricorsi d'impugnazione al bando del 23 febbraio 2016 avanti al TAR Lazio.

Concorso 2016. Ed eccoci giunti alle battute finali. Il dm ha escluso la partecipazione i candidati in possesso del titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ai fini del riconoscimento del valore abilitante del titolo, ovvero sia le Scienze dell'Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio.

Dunque, quello stesso titolo per cui avverso il concorso 2012 il Miur aveva già perso i ricorsi e molti dei docenti interessati sono già in ruolo. Anche avverso al bando 2014 gli interessati hanno presentato ricorso, rigettato in prima istanza dal TAR, accolto dal Consiglio di Stato, si attende la Camera di Consiglio del TAR.

Finisce qui? No. Ci sono le graduatorie ad esaurimento, nelle quali i diplomati magistrale si stanno inserendo su ricorso. Ma gli Uffici Scolastici hanno precise direttive: il diploma magistrale ad indirizzo linguistico proprio no. E così ad es. a Torino una docente ottiene dal Consiglio di Stato l'inserimento in Graduatoria ad esaurimento ma l'Ufficio Scolastico la depenna in quanto il titolo posseduto è un diploma ad indirizzo linguistico.

Quale sarà la nuova puntata di questa telenovela? Abbiamo l'impressione che non ci sarà un provvedimento univoco, ma che ogni docente fa storia a sè, ognuno con la propria dose di "fortuna".

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata