Diplomati magistrale in GaE, sentenze sfavorevoli. Iscrizione seconda fascia istituto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Diplomati magistrale inseriti con riserva in GaE: gli Uffici Scolastici stanno pubblicando l’avviso relativo alle due sentenze sfavorevoli del 13.9.2019 riferite a numerosi ricorrenti emesse dal TAR LAZIO, la n.10948/2019, già pubblicata con dispositivo AOOUSPBA 15192 del 14 settembre 2019, e la n.10968/2019 (REG. RIC. 10459/2015). 

I ricorrenti presenti in questa sentenza – scrive l’ufficio Scolastico di Bari –  non possono essere inseriti in GAE, né permanervi cautelarmente.

Di conseguenza deve essere avviata la procedura prevista dalla circolare Miur sulle supplenze del 28 agosto 2019 

Nella circolare è previsto che i docenti, nel caso di sentenze sfavorevoli che ne dispongano la cancellazione dalle graduatorie ad esaurimento e/o la risoluzione del contratto stipulato con clausola risolutiva, possono presentare domanda di inserimento nelle Graduatorie di istituto di II fascia valevoli per il triennio 2017/2020.

La presentazione della suddetta domanda avviene secondo quanto previsto disposti dal D.M. 1 giugno 2017 n. 374. Pertanto dovranno presentare il modello A1 ed il modello B di scelta delle sedi in modalità cartacea o a mezzo pec alla scuola capofila prescelta, unitamente a copia del provvedimento giurisdizionale sfavorevole.

Gli aspiranti saranno collocati nelle graduatorie di istituto di inizio triennio, in quanto già in possesso dei requisiti di accesso alla data di scadenza della domanda di iscrizione. Conseguentemente, nel modulo domanda potranno essere dichiarati soltanto i titoli e servizi conseguiti entro la predetta data ultima di aggiornamento, ossia il 24 giugno 2017.

Nella circolare si evidenzia che sono fatte salve le supplenze già conferite (in II fascia)

Versione stampabile
anief banner
soloformazione