Diplomati magistrale in GaE, ricorso perso anche in Trentino

di redazione
ipsef

item-thumbnail

La sesta sezione del Consiglio di Stato ha rigettato l’appello presentato dai docenti in possesso del diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02.

Secondo il sindacato DELSA il provvedimento è incoerente, dal momento che numerose erano state le numerose ordinanze di accoglimento e c’era stato anche il commissariamento del dipartimento trentino.

La vicenda dei diplomati magistrale in Trentino è infatti diversa rispetto a quella dei colleghi nel resto d’Italia. I diplomati magistrale infatti in questo caso non hanno richiesto l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie ad esaurimento (le graduatorie provinciali per Trento), ma in una graduatoria istituita nel 2014 chiamata quarta fascia.

La VI Sez. del Consiglio di Stato ha però motivato la propria decisione rifacendosi alla sentenza dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017.

Secondo i giudici la quarta fascia delle graduatorie trentine non ha autonomia giuridica, ma è una articolazione delle GaE.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione