Diplomati magistrale fuori dalle GaE, FdI: Ministero trovi soluzione

Stampa

La Corte di Cassazione non annulla la decisione della Plenaria e i Diplomati Magistrale restano fuori dalle Graduatorie ad Esaurimento.

Sull’argomento è intervenuta l’Onorevole Bucalo, deputato di Fratelli d’Italia e responsabile FDI del dipartimento scuola.

“In democrazia – ha detto – le sentenze si devono rispettare, ma non per questo bisogna sempre condividerle. Pertanto, esprimo massima solidarietà a tutti gli insegnanti in possesso del solo diploma magistrale che anche dopo il pronunciamento delle Sezioni Unite civili della Cassazione, così come era avvenuto per il Consiglio di Stato, vengono esclusi dalle graduatorie a esaurimento per le scuole materne ed elementari. Il Miur è ora obbligato a trovare una soluzione per evitare che migliaia di persone, inserite nelle graduatorie per l’immissione in ruolo, vedano di fatto scomparire il valore abilitante del proprio diploma. Un obbligo morale e civile verso questi professionisti che ad oggi continuano a tenere alto il prestigio dell’istituzione scuola. Adesso la mia più grande preoccupazione è che verrà proposto un concorso ordinario che sistematicamente penalizzerà il Sud”.

Il testo dell’ordinanza

Stampa

Didattica digitale integrata. Eurosofia ha creato un innovativo ciclo formativo per acquisire le competenze specifiche