Diplomati magistrale e SFP: il concorso straordinario sarà uno soltanto, poi c’è quello ordinario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Alcuni utenti ci hanno segnalato una notizia circolante su Internet relativamente all’emendamento al Decreto dignità che prevede l’avvio di un concorso straordinario per i Diplomati magistrale e laureati in Scienze della Formazione Primaria.

2 o 1 concorso straordinario

Secondo quanto ci segnalano i nostri utenti, nell’articolo in questione vengono indicati come presenti nell’emendamento ormai diventato parte integrante della Legge Dignità ben due concorsi straordinari ed uno ordinario.

La notizia è falsa, il concorso straordinario sarà soltanto uno e sarà aperto a DM e SFP con due anni di servizio negli ultimi 8 anni, sarà per titoli con prova orale, ma non avrà selezione. La graduatoria finale servirà per le assunzioni.

La precisazione è doverosa a seguito delle numerose segnalazioni della fake in questione.

Concorso ordinario

Coloro che non rientreranno nel concorso straordinario potranno partecipare al concorso ordinario che prevederà delle prove che invece saranno selettive.

Tempistiche

Il decreto riguardante il concorso straordinario dovrà essere pubblicato entro 60 giorni dalla pubblicazione della Legge in Gazzetta Ufficiale.

Per il concorso ordinario, invece, non è indicata alcuna tempistica. Con molta probabilità bisognerà attendere la riforma del reclutamento anticipata dal Ministro.

Per approfondimenti privi di Fake News, consulta le nostra notizie sull’argomento

Concorso straordinario diplomati magistrale e SFP, come si calcolano i due anni di servizio. Info utili

Diplomati magistrale e SFP: entro 60 giorni decreto per concorso straordinario

Concorso straordinario Diplomati magistrale e SFP: requisiti e articolazione. Chi è escluso?

Diplomati magistrale e SFP, ci sarà concorso riservato con due anni di servizio. Approvato, scarica il testo

Versione stampabile
anief
soloformazione