04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 08:03

Diplomati magistrale e docenti con riserva destinatari di sentenze negative, le indicazioni del Ministero

Il Ministero deve conoscere quali saranno i posti liberi per le operazioni dell’anno scolastico 2019/20 (la prima è la mobilità il 26 giugno), pertanto sollecita gli Uffici Scolastici a dare seguito a quanto indicato nella legge 159/2019. 

Ai docenti destinatari di contratto a tempo indeterminato o supplenza al 31 agosto si deve formalizzare con apposito decreto la risoluzione dei contratti a tempo determinato e a tempo indeterminato già stipulati.

Ai docenti interessati dovrà essere assicurata la contestuale stipula di un contratto di supplenza al 30 giugno 2020.

I docenti destinatari di sentenze a tempo determinato o indeterminato, ove già in possesso di abilitazione all’insegnamento, mantengono il diritto ad essere iscritti in II fascia delle Graduatorie d’Istituto e qualora non risultino già iscritti devono essere riammessi nei termini per la presentazione alle scuole della domanda di inserimento e, comunque, sempre con la valutazione del punteggio dei titoli posseduti alla data prevista dal D.M. n. 374 del 1/6/17.

La nota Ministero del 20 maggio 2020

Ritorno a scuola. Il 14 settembre il riavvio in sicurezza, previsti nuovi spazi alternativi. Segui i corsi di Eurosofia sugli adeguamenti necessari