Diplomati magistrale, dopo la sentenza arriva inserimento in II fascia e le scuole scelte rimangono uguali

di redazione
ipsef

item-thumbnail

L’Ufficio Scolastico di Rieti pubblica un provvedimento di esclusione dalle Graduatorie ad esaurimento e conseguente, eventuale, inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto.

Il TAR Lazio con sentenza n. 5324/2018 (reg. ric. n.8558/2014) ha respinto il ricorso proposto dai ricorrenti interessati dal provvedimento, in applicazione della sentenza Consiglio di Stato Adunanza Plenaria. n. 11 del 20.12.2017.

Esclusione sia da Graduatoria ad esaurimento che da I fascia di istituto

L’Ufficio Scolastico invita i Dirigenti Scolastici delle scuole capofila, competenti per la gestione della relativa domanda, a provvedere , con decreto e contestuale rettifica al sistema informativo SIDI, alle esclusioni dalla I fascia di istituto e eventuale reinserimento nella II fascia di istituto con conseguente variazione della validità delle sedi dalla I alla II fascia di istituto.

Scuole scelte rimangono invariate

Al momento dunque le sedi scelte rimangono invariate. Non sappiamo ancora quali decisioni assumerà il Ministro Bussetti, se darà corso a quanto già approntato dal Ministero Fedeli, che aveva pronto il decreto per la richiesta di inserimento in II fascia di istituto per i docenti di ruolo che lo scorso anno, in occasione dell’aggiornamento triennale, non avevano potuto partecipare alla procedura. Diplomati magistrale: decreto per inserimento in II fascia graduatorie di istituto e nota Miur agli Uffici Scolastici

In Valle d’Aosta, denuncia la CUB, i contratti sono stati addirittura rescissi con data antecedente a quella della scadenza naturale.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione