Diplomati magistrale: dopo 10 anni di servizio è giusto che firmino un contratto a tempo indeterminato. Lettera

Stampa

Spettabile redazione, sono un'insegnante precaria, lavoro dal 2006, ma sono iscritta solo nella GI.

Spettabile redazione, sono un'insegnante precaria, lavoro dal 2006, ma sono iscritta solo nella GI.

Ho presentato ricorso con uno dei tanti sindacati e da novembre sono iscritta con riserva nelle gae per la scuola primaria, sono in attesa di sentenza per la pronuncia relativa allo scioglimento della riserva, gli avvocati attendevano il responso dell'adunanza plenaria del CdS del  27.04, il cui esito fa ben sperare.

Ieri,  tra i diversi commenti letti c'era anche uno che parlava di nuova guerra fra poveri, perché coloro che sono già in gae non trovano corretto essere sorpassati da colleghi “solo” diplomati grazie agli inserimenti a pettine. Questa affermazione riguarda docenti delle gae relative alla scuola dell'infanzia che hanno superato il concorso e che giacciono in attesa e che in certi casi non hanno molto punteggio di servizio.

Voglio solo dire che in gae ci sono anche persone che non hanno superato concorso, certo hanno un diploma di laurea e non solo di scuola superiore, come i diplomati scuola magistrale, i quali però hanno garantito il funzionamento delle scuole anche per una decina di anni scolastici, se non di più…quindi io ritengo che anche l'esperienza professionale acquisita “sul campo” sia un requisito da valorizzare con un'assunzione a tempo indeterminato.

Certo che se io non avessi nemmeno un giorno di servizio, come tante colleghe in anno di prova che giacevano da anni nelle gae e che si  sono “sistemate”  con le assunzioni nelle fasi B e C della “Buona Scuola” e nella maggior parte senza aver superato concorso, non mi sognerei nemmeno di presentare ricorso per essere inserita in gae, ma con 10 anni di esperienza è certo che non mi “vergogno” di poter forse firmare finalmente un contratto a tempo indeterminato.

Grazie per l'attenzione e per il lavoro svolto quotidianamente

Cordiali saluti

Serena Plett

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur