Diplomati magistrale di ruolo con riserva, nessuna certezza di riavere lo stesso posto

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Per i docenti in possesso di diploma magistrale che, già assunti con riserva dalle Graduatorie ad esaurimento, stanno partecipando al concorso straordinario indetto con DDG n. 1456 del 7 novembre 2018, non c’è alcuna certezza di riavere lo stesso posto. 

“Sono una docente di ruolo assunta nell’anno scolastico 2017/2018 . La contattavo per avere alcuni chiarimenti . Parteciperò al concorso straordinario per la primaria. So che non è selettivo, sono anche a conoscenza del fatto che non dovrò nuovamente fare l’anno di prova e fin qui è tutto chiaro..Sono titolare in un istituto comprensivo dove attualmente insegno.  Volevo sapere da lei cosa comportava la mia partecipazione al colloquio non selettivo riguardo alla mia attuale titolarità. La perderò? Sarò titolare di un altro Istituto Comprensivo o la mia attuale titolarità sarà riconfermata? In attesa di una sua risposta, le porgo i miei saluti.”

I docenti che partecipano al concorso straordinario hanno dalla loro il vantaggio che la procedura è non selettiva, pertanto prima o poi il ruolo da concorso dovrà essere proposto da una delle province della regione scelta.

Concorso infanzia e primaria e GaE, come avverranno assunzioni dal 1° settembre 2019

I docenti già assunti in ruolo, che stanno comunque partecipando al concorso, avranno come beneficio il fatto di non dover più ripetere l’anno di prova. Per il resto non c’è alcuna differenza con i colleghi: lo scorrimento della graduatoria, secondo l’attuale normativa, avviene sulla base dei punteggi. Il docente sceglie la provincia (e di conseguenza il posto libero) al momento della sua immissione in ruolo.

Tra l’altro, se i posti dovessero liberarsi prima della mobilità, essi saranno disponibili innanzitutto per il trasferimento dei docenti di ruolo.

Una precisazione è doverosa. La nuova decisione dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato del 12 febbraio darà una dimensione definitiva alle Graduatorie ad esaurimento. Bisognerà attendere tale decisione per capire quali potranno essere le prossime decisioni del Ministero.

Versione stampabile
anief banner
soloformazione