Diplomati magistrale, corso 60 CFU per educatore socio pedagogico

Le Università propongono corsi intensivi di formazione per 60 CFU ai fini del conseguimento della qualifica di Educatore professionale socio-pedagogico, ai sensi della legge n. 205 del 27 dicembre 2017, articolo 1 comma 597 (entrata in vigore lo scorso 01/01/2018).

Laurea L19 per educatori professionali

La legge 205/2017 commi 594 – 601 prevede che per esercitare la professione di educatore professionale socio-pedagogico nei servizi e nei presìdi socio-educativi e socio-assistenziali diventa necessaria la Laurea Triennale L/19 – Scienze dell’educazione.

Educatori con servizio di 3 anni: corso di 60 CFU

Il comma 597 introduce la possibilità di un corso di 60 CFU per sanare la posizione di coloro che non hanno il titolo previsto dalla legge.

I requisiti di accesso

“In via transitoria, acquisiscono la qualifica di educatore professionale socio-pedagogico, previo superamento di un corso intensivo di formazione per complessivi 60 crediti formativi universitari nelle discipline [socio-psico-pedagogiche], organizzato dai dipartimenti e dalle facoltà di scienze dell’educazione e della formazione delle università anche tramite attività di formazione a distanza, le cui spese sono poste integralmente a carico dei frequentanti con le modalità stabilite dalle medesime università, da intraprendere entro tre anni dalla data di entrata in vigore della presente legge, coloro che, alla medesima data di entrata in vigore, sono in possesso di uno dei seguenti requisiti:

a) inquadramento nei ruoli delle amministrazioni pubbliche a seguito del superamento di un pubblico concorso relativo al profilo di educatore;

b) svolgimento dell’attività di educatore per non meno di tre anni, anche non continuativi, da dimostrare mediante dichiarazione del datore di lavoro ovvero autocertificazione dell’interessato ai sensi del testo unico di cui al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445;

c) diploma rilasciato entro l’anno scolastico 2001/2002 da un istituto magistrale o da una scuola magistrale”

In Puglia ad es. in seguito ad un’apposita convenzione sottoscritta tra l’Università del Salento e la Regione Puglia, potranno iscriversi a un costo agevolato i vincitori e le vincitrici delle borse di studio di cui agli avvisi comunali approvati in attuazione della deliberazione della Giunta regionale 2034/2018 relativa al Decreto legislativo 65/2017 “Istituzione del Sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita sino a sei anni”.

L’avvio di questo Sistema integrato è una realtà sostanzialmente in atto in Puglia“, ha affermato l’Assessore a Lavoro, formazione professionale, diritto allo studio e istruzione della Regione Puglia Sebastiano Leo durante la presentazione del corso all’Unisalentoattraverso la realizzazione di una serie di azioni amministrative rivolte ai Comuni pugliesi per un utilizzo strategico delle risorse del Fondo per l’avvio del Sistema integrato. Tra i vari interventi, Regione Puglia ha inteso anche sostenere la formazione del personale educativo e docente operante nel Sistema integrato attraverso un’azione mirata in convenzione con le Università pugliesi“.

I bandi sono attivati dalle Università con  scadenze diverse.

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze