Diplomati magistrale, Coordinamento Scienze della Formazione Primaria: non c’è alcun licenziamento di massa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato Coordinamento Nazionale Scienze della Formazione Primaria Nuovo Ordinamento – Gli studenti di SFP di Bologna hanno le idee chiare e declamano con forza le ragioni della loro/nostra protesta!

Siamo offesi con epiteti irripetibili da alcuni ricorsisti e molti ci chiedono di non intervenire sui temi riguardanti i diritti dei lavoratori, ma forse ci dimenticano che noi non lottiamo da soli: le GAE storiche, i vincitori di concorso sono al nostro fianco! I precari storici, il passato, i vincitori di concorso, il presente, laureati e studenti di Scienze della Formazione Primaria, il futuro, combattono fianco a fianco per una scuola di qualità!

Non lasciamo che docenti bocciati dalla giustizia (Adunanzia Plenaria del Consiglio di Stato) e promossi dalla politica continuino a prendere i ruoli nella scuola: no alla sanatoria, no al congelamento! Assisteremmo a elogio della disonestà: accogliere un ricorso infondato e che lede i diritti di 110.000 insegnanti che si oppongono a questa ingiustizia!

Gli insegnanti ricorsisti non dicono che non hanno sostenuto quattro dei corsi-concorsi disponibili (’99 – 2005 – 2012 – 2016) e che non sono disponibili a fare un concorso! Noi siamo maestri per scelta e non per caso! I sindacati non tutelano gli studenti e i nuovi insegnanti: questo è un fallimento!

Nessun c’è nessun licenziamento di massa: i 55.000 insegnanti che lo millantano erano stati ingiustamente inseriti in graduatoria e 6000 di questi sono oggi in ruolo dopo aver scavalcato chi ne aveva diritto!

Pretendiamo che venga applicata la sentenza del Consiglio di Stato perché a scuola insegnano le eccellenze, insegnanti selezionati! Non siamo bersagli! Non c’è nessuna guerra tra poveri pretendiamo una selezione: la laurea è un titolo superiore , ma abbiamo la stessa abilitazione, partecipiamo insieme a un concorso allora!

Non ci sentiamo superiori a nessuno, ma vogliamo qualità e selezione! Non facciamo la guerra a nessuno, ma ci difendiamo da chi ci scavalca!

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione