Diplomati magistrale, Colmellere (Lega): insegnanti andranno in ruolo con il concorso straordinario

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Ha pienamente ragione il Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, quando afferma che la sentenza del Consiglio di Stato, che ha escluso l’accesso alle graduatorie ad esaurimento per i diplomati magistrali, conferma, di fatto, la bontà delle scelte fatte dal Governo e dalla maggioranza con il Decreto Legge Dignità che va a tutelare questi lavoratori.

E’ proprio grazie a quanto varato la scorsa estate, infatti, che il personale in questione è stato messo in condizione di partecipare ad un concorso straordinario per poter accedere all’immissione al ruolo quali insegnati di scuola dell’infanzia e primaria.

Nessuna incertezza e nessuna voglia di lasciar precari migliaia di insegnanti, ma un intervento tempestivo da parte del Ministro Bussetti e del Governo”, ha dichiarato l’on. Angela Colmellere Segretario della Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati.

Diplomati magistrale non hanno diritto a GaE: la Plenaria ha deciso

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione