Diplomati magistrale, Bussetti: tempi stretti, garantire corretto avvio del prossimo anno scolastico

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I tempi sono stretti per la risoluzione della problematica dei diplomati magistrale interessati dalla sentenza del Consiglio di Stato del 20 dicembre 2017, per ammissione dello stesso Ministrro Bussetti.

Tuttavia il Ministro si dice fiducioso e come più volte ribadito “penso che la soluzione su cui stiamo lavorando possa mettere insieme la qualità del sistema con le attese delle varie parti in campo” ha affermato anche oggi al Messaggero.

L’obiettivo, conclude il Ministro, è “il corretto avvio del prossimo anno scolastico”?

Una conferma della volontà di assicurare la continuità didattica mantenendo sugli stessi posti i docenti finora assunti in ruolo con riserva o dalle Graduatorie ad esaurimento per le supplenze ma con riserva?

L’attesa si annuncia ormai breve, il Ministero dovrà sciogliere il riserbo sul provvedimento se si vuole avviare l’iter delle immissioni in ruolo per l’a.s. 2017/18 e dare agli Uffici Scolastici un indirizzo per la costituzione delle graduatorie per il prossimo anno scolastico.

Sul concorso o non concorso, selettivo oppure no, al momento non trapela nulla.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione