Diplomati magistrale. Bussetti: no a sanatoria, lavoriamo per soluzione

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Ministro Marco Bussetti, ospite stamattina di Jean Paul Bellotto e Massimo Giannini della puntata di Circo Massimo su Radio Capital ha risposto ad una domanda sulla problematica dei diplomati magistrale.

Ecco la sua dichiarazione.

Non ci sarà una sanatoria perché c’è una sentenza che vogliamo rispettare, usciremo con delle soluzioni”

Una dichiarazione brevissima, all’interno di una conversazione che ha toccato varie problematiche in questi giorni di attualità nella scuola, ma che dà una prima risposta concreta.

No sanatoria per i diplomati magistrale

Non ci sarà una sanatoria, la sentenza del Consiglio di Stato in adunanza plenaria del 20 dicembre 2017 è un punto fermo dal quale il Ministero intende partire. D’altronde il parere dell’Avvocatura dello Stato era stato chiaro nel definire cosa avrebbe dovuto fare il Ministero, ferma restando una soluzione politica.

Il Ministro non si sbottona invece sulle soluzioni. Quella di un decreto legge che permetterebbe agli insegnanti di fare supplenza sugli stessi posti del 2017/18 in attesa di vincere il concorso con prova selettiva, anticipato da Italia Oggi, non trova ancora nessun riscontro.

In ogni caso la soluzione dovrà arrivare a breve, molte sentenze di merito infatti sono calendarizzate per luglio e dunque gli Uffici Scolastici dovranno sapere come comportarsi per le supplenze e come gestire le immissioni in ruolo per l’a.s. 2018/19.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione