Diplomati magistrale, ANIEF: annullato decreto licenziamento

di redazione
ipsef

item-thumbnail

comunicato Anief – L’Ambito Territoriale di Torino, dopo l’intervento del sindacato Anief, annulla il decreto di licenziamento rivolto a 4 docenti con diploma magistrale immessi in ruolo “con riserva” e di depennamento dalle Gae di altri 18 insegnanti.

L’intervento del nostro sindacato, nella persona del prof. Marco Giordano, Presidente Regionale Anief Piemonte, si è rivelato efficace per una rapida risoluzione del problema e l’ATP Torino, constatata la legittimità delle richieste del nostro rappresentante, torna sui suoi passi e annulla il decreto di licenziamento emanato qualche giorno fa.

Marcello Pacifico (Anief-Cisal): “Piena tutela per i nostri iscritti, già pronte le azioni legali per contestare i licenziamenti”.

Ben 18 ricorrenti Anief avevano ricevuto, nei giorni scorsi, comunicazione del loro depennamento dalle Graduatorie a Esaurimento e per 4 di loro veniva applicata dal competente ATP di Torino la contestuale trasformazione del contratto da tempo indeterminato a tempo determinato. Il sindacato Anief, intervenuto ieri mattina per la risoluzione del problema, ha evidenziato, in un incontro urgente con il Dirigente, come tutti i docenti interessati dal provvedimento fossero ancora in attesa di definizione nel merito del contenzioso presso il competente TAR del Lazio beneficiando dei provvedimenti cautelari con cui il Tribunale Amministrativo ha ordinato al Miur il loro inserimento nelle Graduatorie a Esaurimento con diritto alla stipula di contratti a tempo determinato e indeterminato.

Forti degli ordini giudiziali favorevoli, e constatata la disponibilità e collaborazione manifestata da parte dell’Amministrazione e del Dirigente dell’ATP di Torino a recepire le richieste del sindacato, i ricorrenti Anief hanno potuto vedere immediatamente risolta la loro problematica e potranno, ora, continuare a permanere nelle Graduatorie a Esaurimento e a beneficiare della conferma dei contratti a tempo indeterminato per i diretti interessati.

“Come sempre abbiamo dimostrato di saper agire prontamente – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal – e di riuscire a intervenire a tutela dei diritti dei lavoratori che si sono rivolti con fiducia al nostro sindacato. Abbiamo già attivato le procedure di preadesione ai ricorsi volti alla tutela dei ricorrenti immessi in ruolo con riserva che dovessero essere licenziati dal Miur, ma esprimiamo piena soddisfazione per aver risolto la situazione creatasi ieri a Torino attraverso un rapido ed efficace intervento sindacale”.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione