I diplomati magistrale: adesso la Plenaria confermi l’inserimento in GaE, siamo stanchi per la lunga attesa

di redazione
ipsef

item-thumbnail

inviato in redazione – Il Comitato Diplomati Magistrali Abilitati (C.D.M.A) accoglie con immensa soddisfazione la sentenza della Corte di Cassazione, che ha dichiarato inammissibile il ricorso del MIUR contro la nostra categoria.

I giudici della Suprema Corte, ai quali inviamo i nostri sinceri ringraziamenti, hanno mostrato un forte senso di giustizia e responsabilità. La tormentata vicenda del diploma magistrale abilitante avrà presto un esito finale, speriamo positivo. Per troppi anni è stato negato il diritto delle graduatorie ad esaurimento.

Finalmente, a piccoli passi, stiamo ottenendo giustizia e non ci fermeremo fino a quando non sarà piena e concreta.

Siamo molto fiduciosi nel Consiglio di Stato, che in sede di Adunanza plenaria, dovrà esprimersi nel merito della questione. Siamo convinti che i giudici anche questa volta decideranno con coscienza e dovere, come sempre hanno fatto nel corso del tempo. Grazie anche all’incessante e prezioso lavoro dei  legali e delle associazioni/sindacati che ci difendono, sono state emesse numerosissime ordinanze cautelari da parte della giustizia amministrativa; molti di noi hanno stipulato contratti a tempo determinato ed indeterminato.

Ci auspichiamo che in Plenaria venga confermato l’orientamento favorevole al nostro inserimento in GAE, perché siamo esausti e stanchi di questa lunga attesa infinita. Serena estate a tutti.

Versione stampabile
anief
soloformazione