Diplomati: 34 su 100 cambierebbero percorso. Apprezzamento per i docenti

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Presentata, in data odierna, l’indagine sul Profilo dei Diplomati 2018 di AlmaDiploma e AlmaLaurea .

Diplomati non soddisfatti della scelta compiuto

La maggior parte dei diplomati, come riferisce l’Ansa, è soddisfatta del percorso di scuola secondaria di secondo grado seguito e rifarebbe la stessa scelta, tuttavia un numero non indifferente cambierebbe percorso, se potesse tornasse indietro.

Nello specifico:

  • 54 diplomati su cento ripeterebbero lo stesso corso
  • 34 diplomati su cento frequenterebbero un indirizzo diverso

La percentuale maggiore di diplomati che cambierebbe percorso ha frequentato istituti professionali (50,7% ), seguono i tecnici (46,2%) e i licei (44,9%).

Motivi alla base dell’insoddisfazione

Queste le ragioni per cui i diplomati cambierebbero percorso di studi e le relative percentuali:

  •  studiare materie diverse (41%)
  • compiere studi che preparino meglio al mondo del lavoro (18,5%, cifra che sale al 27,2% tra i professionali);
  • compiere studi più adatti in vista dei successivi studi universitari (18,1%).

Diplomati soddisfatti

Come suddetto, la maggior parte dei diplomati (79,1%) si è dichiarato soddisfatto del percorso scolastico seguito e degli insegnanti avuti, apprezzati soprattutto per la preparazione e la chiarezza espositiva.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione