Diplomate magistrali. CUB: licenziamenti a Pistoia conseguenza della passività dei Governi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

CUB – Come era perfettamente evidente il fatto che il governo non abbia affrontato, e in questi casi non fare nulla è la scelta peggiore, la drammatica situazione di decine di migliaia di maestre diplomate magistrali a rischio licenziamento e abbia lasciato la situazione nelle mani della magistratura porta a una conseguenza inevitabile:

i tribunali che decidono sui ricorsi dei singoli gruppi di colleghe si allineano alla decisione scellerata del Consiglio Di Stato e LICENZIANO.

Questo è successo alle colleghe di Pistoia vittime di una sentenza negativa della Corte di Appello di Firenze.

La CUB Scuola Università Ricerca invita tutte le colleghe ed i colleghi, le famiglie, i lavoratori e le lavoratrici tutti a sostenere queste colleghe nelle iniziative immediate a cui stanno dando vita.

A Pistoia si gioca oggi una partita importante, solo la solidarietà attiva può permettersi di vincere una vertenza dura e difficile di fronte a una non volontà della politica, presa solo dalle proprie tensioni interne, di farsi carico del problema.

Dall’8 all’11 maggio PRESIDIO PERMANENTE dalle 13.30 alle 17.30 di fronte all’Ufficio Scolastico Provinciale di Pistoia.

Per la CUB Scuola Università Ricerca

Il Coordinatore Nazionale

Cosimo Scarinzi

Maestre diplomate magistrali di ruolo licenziate, avranno supplenza fino al 30 giugno

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione