Diplomata magistrale: insegno da 27 anni e ho fatto da tutor alle laureate in Scienze della Formazione primaria

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Insegno da 27 anni eppure rischio di essere licenziata”, racconta a Repubblica una delle maestre in lotta contro la sentenza del Consiglio di Stato che ha negato l’inserimento nelle Graduatorie ad esaurimento.

E’ una delle circa 6.000 docenti di infanzia e primaria che rischiano concretamente il licenziamento dopo il parere dell’Avvocatura dello Stato acquisito dal Ministero. Diplomati magistrali, ecco il parere dell’Avvocatura dello Stato. Per chi avrà effetto immediato la sentenza

In ruolo con riserva dal 2016, ha iniziato a fare supplenze nel 1998, prima nelle scuole private, poi nella statale. La sua carriera conta degli insuccessi (il concorso 2012 andato male, il concorso 2016 vietato perché di ruolo), ma anche una lunga esperienza nelle classi.

27 anni di insegnamento, tra cui quello di sostegno pur non avendo la specializzazione. E poi anche il tutoraggio alle colleghe neoassunte, laureate in Scienze della formazione primaria. E l’anno di prova concluso con un documento che definisce il percorso “eccellente”

“Dal punto di vista psicologico è dura – racconta a Repubblica – perché sono stata costretta a mettere in dubbio le scelte fatte nel corso della mia vita e la serenità che avevo raggiunto. Eppure io sono fiera di fare la maestra e non ho intenzione di mollare”.

Versione stampabile
Argomenti:
soloformazione