“Diplomacy Challenge”, percorso formazione e simulazione del G20. Candidature scuole entro il 29 giugno

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur promuove una iniziativa didattica innovativa “Diplomacy Challenge”, un percorso integrato di formazione e simulazione di diplomazia internazionale del G20.

Cos’è

Diplomacy Challenge è un progetto didattico e formativo finalizzato alla promozione della simulazione dell’azione diplomatica nell’ambito dei lavori di un G20.

Lo scopo è quello di favorire l’apprendimento, da parte degli studenti, delle tecniche di public speaking, negoziazione, public match (confronto pubblico).

Il progetto si articola in due fasi:

 fase di formazione a distanza attraverso un videocorso e l’assistenza di un tutor, che ciascun docente referente delle scuole selezionate avrà cura di far seguire agli studenti;
 fase di diplomacy game con simulazioni di confronto pubblico (21-23 ottobre 2018) durante il Festival della Diplomazia di Roma, che si concluderà con l’assegnazione dello Young Diplomacy Award al team di studenti/ambasciatori vincitore.

Destinatari

Il progetto è rivolto a 20 scuole secondarie di secondo grado.

Ciascuna scuola deve individuare 4 persone: 2 studentesse e 2 studenti, frequentanti il III anno. Va, inoltre, individuato, un docente referente per la formazione a distanza, che sarà anche accompagnatore durante la fase di simulazione, prevista a Roma dal 21 al 23 ottobre 2018.

Modalità e termini di partecipazione

Le scuole interessate alla partecipazione inviano la candidatura utilizzando l’applicativo “Protocolli in rete”, accessibile dal SIDI con le credenziali del Dirigente scolastico.

La candidatura va inviata entro le ore 15.00 del 29 giugno 2018.

nota Miur

Versione stampabile
anief
soloformazione