Diploma magistrale. Sinistra Italiana: occorre intervento governo per superare di fatto gli effetti della sentenza e garantire un piano di stabilizzazioni

Stampa

Sinistra Italiana – “Sono decine di migliaia i diplomati magistrali nelle Gae che dopo la recente sentenza del Consiglio di Stato – che contraddice sette sentenze precedenti- sono stati risucchiati nella precarietà o addirittura rischiano di vedersi licenziati. Insegnanti che tengono in piedi le nostre scuole dell’infanzia e primarie da anni, persone di cui i nostri bambini non possono fare a meno. Si tratta di una vicenda surreale.”

Lo affermano Stefano Fassina e la responsabile nazionale scuola di Sinistra Italiana Claudia Pratelli oggi presenti alla manifestazione davanti al Miur.

“Una vicenda surreale – proseguono gli esponenti di Liberi e Uguali – un regalo di Natale tossico, precipitato addosso a 50000 persone il 20 Dicembre scorso. É evidente che occorra una soluzione politica da troppi anno rimandata, in ultimo da questo Governo nonostante più volte sollecitato da sindacati e movimenti oltre che dagli interventi di Sinistra Italiana sul tema. ”
“Occorre intervenire subito per superare di fatto gli effetti della sentenza – concludono Fassina e Pratelli – e garantire un piano pluriennale di stabilizzazioni e assunzioni che dia certezze a questi docenti e alla scuola tutta.”

Stampa

Eurosofia. Aggiornamento Ata: corso di dattilografia a soli 99 euro. Iscriviti ora