Diploma magistrale in GaE, ancora un altro rinvio

di redazione
ipsef

Attesa per oggi l’udienza in Consiglio di Stato per la decisione finale sull’inserimento dei docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 nelle Graduatorie ad esaurimento.

Apprendiamo dai legali dell’Anief, presenti oggi a Roma, che il Collegio ha deciso di rinviare l’udienza in attesa della pronuncia della Cassazione sulla Giurisdizione. Pronuncia che dovrebbe essere resa nota nelle prossime settimane.

Dunque un altro rinvio per una situazione che si trascina ormai da anni e che ha modificato l’assetto delle Graduatorie ad esaurimento, ma che non trova ancora una pronuncia chiara e definitiva.

Chiediamo un commento a caldo a Marcello Pacifico, presidente Anief.

“La decisione di rinviare il giudizio a dopo la pubblicazione della decisione delle sezioni unite della cassazione dove era stato sollevato una questione similare ci costringe ad aspettare.

Ad ogni modo, non è pensabile che qualcuno possa essere stato inserito e immesso in ruolo e qualcun altro con lo stesso titolo sia o possa essere escluso. Quindi che la questione sia affrontata dal giudice del lavoro o dal giudice amministrativo, il diritto non può cambiare colore.

Inoltre, poiché sul contenzioso 2014 patrocinato dall’Anief si è formato il giudicato interno avverso sentenze appellate, in questo caso, non dovrebbe avere alcuna efficacia una sentenza delle SS.UU. sulla giurisdizione, a differenza del contenzioso 2015 e 2016 che non potrebbe in esame finale del giudice di merito discostarsi da quanto ormai giudicato in sede di traslatio iudicii nonostante alcuni giudici di primo grado non concordino su quanto già deliberato dal presidente della Repubblica e dai giudici di Palazzo Spada.

Aspetteremo il testo per dare precise istruzioni, ma che il diploma magistrale sia abilitante e che doveva essere considerato titolo di accesso alle Gae dal 2002 non credo qualcuno oggi possa ancora dubitare”.

A breve dunque un approfondimento sugli scenari legati alle diverse situazioni dei ricorrenti.

Versione stampabile
anief anief voglioinsegnare