Diploma magistrale in GaE, prime informazioni già il 6 giugno e 20 luglio

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Abbiamo dato nei giorni scorsi la notizia che la situazione dei ricorrenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l’a.s. 2001/02 richiedenti l’inserimento nelle graduatorie ad esaurimento troverà finalmente uno sblocco nei prossimi mesi.

Una vicenda giudiziaria che interessa tutti coloro che sono iscritti al momento con riserva nelle graduatorie ad esaurimento o che attendono l’esito del proprio ricorso.

Ancora oggi il TAR Lazio sezione III bis, seguendo un orientamento già assunto da diversi mesi, ha disposto la cancellazione dal ruolo delle udienze previste, in modo da potersi esprimere in modo univoco in base alle indicazioni che perveranno dall’Adunanza Plenaria.

Come anticipato la scorsa settimana l’Udienza Plenaria potrà avvenire in una delle tre date in cui è stata calendarizzata per il 2017:

11 ottobre – 15 novembre – 13 dicembre.

Ma prima di arrivare a tale data ci sono altri importanti appuntamenti.

Il primo il 6 giugno. L’avvocatura dello Stato infatti nell’ambito dello specifico procedimento che deve essere definito dalla Plenaria, ha proposto ricorso in Cassazione sulla questione della giurisdizione, ossia per contestare la competenza del Consiglio di Stato a decidere la controversia. Il 6 giugno è dunuqe la data in cui il ricorso del Miur presso la Corte di Cassazione è stato fissato per la discussione.

Secondo appuntamento il 20 luglio 2017. In quella data il Consiglio di Stato si esprimerà come sezione nell’udienza di merito per i ricorsi pendenti.

Questi due appuntamenti ci daranno già la misura di quale potrebbe essere l’orientamento della Plenaria.

Per l’a.s. 2017/18, come già detto, poco potrebbe cambiare per i ruoli.

Immissioni in ruolo 2017/18, ancora con riserva per diplomati magistrale in GaE

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione