Diploma Magistrale in GaE: ANIEF vince in Consiglio di Stato per altri 600 ricorrenti

Stampa

Il Consiglio di Stato conferma l'orientamento favorevole già espresso precedentemente in favore dei docenti in possesso di diploma magistrale abilitante e accoglie le richieste dei legali ANIEF Sergio Galleano e Vincenzo De Michele concedendo l'inserimento dei ricorrenti nelle Graduatorie a Esaurimento d'interesse.

Il Consiglio di Stato conferma l'orientamento favorevole già espresso precedentemente in favore dei docenti in possesso di diploma magistrale abilitante e accoglie le richieste dei legali ANIEF Sergio Galleano e Vincenzo De Michele concedendo l'inserimento dei ricorrenti nelle Graduatorie a Esaurimento d'interesse.

Altri 600 docenti in possesso di diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/2002, dunque saranno ora inseriti nelle Graduatorie a Esaurimento utili per il conferimento degli incarichi a tempo determinato e indeterminato.

Il  Consiglio di Stato accoglie le richieste cautelari patrocinate dal sindacato Anief e riforma l'Ordinanza del TAR Lazio che declinava l'onere della decisione dichiarando difetto di giurisdizione.

L'Ordinanza n. 1241/2016, infatti, dichiara non solo corretta l'instaurazione del contenzioso dinnanzi al tribunale Amministrativo, ma conferma che i ricorrenti necessitano di adeguata tutela cautelare in attesa delle definizione nel merito del contenzioso “mediante l'inserimento con riserva in graduatoria”.

Attese medesime pronunce favorevoli anche per le udienze cautelari calendarizzate per il prossimo 21 aprile. 

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur