Diploma a 18 anni, la commissione tecnica ha elaborato la proposta finale. Risparmi per un miliardo

Di
Stampa

red – Si tratta di una vicenda che abbiamo seguito con attenzione fin da settembre, quando era trapelata la notizia di una commissione tecnica voluta da Profumo per riformare il percorso scolastico.

red – Si tratta di una vicenda che abbiamo seguito con attenzione fin da settembre, quando era trapelata la notizia di una commissione tecnica voluta da Profumo per riformare il percorso scolastico.

A dare notizia della fine dei lavori della commissione è l’agenzia stampa Dire.it che ha visionato il documento conclusivo. Lo scopo è "Fissare a 18 anni l’età del completamento del ciclo di istruzione scolastica lasciando invariate le risorse umane e materiali attuali e mantenendo l’impegno generale al miglioramento degli esiti di apprendimento". 

Le proposte per raggiungere questo scopo sono sostanzialmente due:

  1. anticipare l’inizio della scuola primaria a 5 anni (ma la scelta, spiegano i tecnici, ha diverse "controindicazioni" pedagogiche)
  2. ridurre gli anni totali di scuola da 13 a 12 con la "quadriennalizzazione" delle superiori

Quest’ultima pare si la soluzione consigliata.

Infatti, se da un lato l’anticipo a 5 anni permetterebbe di lasciare immutato il sistema, dall’altro presenta controindicazioni pedagogiche e "libera meno risorse". Inoltre, questa soluzione costringerebbe gli studenti delle media ad anticipare la scelta delle superiori di un anno, troppo precocemente. Inoltre si taglierebbe la scuola dell’infanzia di un anno, cosa che viene sconsigliata per l’opposizione da parte dei sindacati.

Meno complessa la riduzione di un anno delle superiori, portando il ciclo scolastico totale da 13 a 12 anni, trasformando le superiori in un 2+2 invece dell’attuale 2+3 (biennio e triennio)

Quanto si risparmierebbe? Secondo i tecnici 1.380 milioni di euro e i docenti in esubero andrebbero ricollocati "virtuosamente" dentro il sistema per migliorare l’offerta formativa e il sostegno didattico.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia