D’Incà: “La scuola non chiuderà, ci sono stati investimenti da 7 miliardi”

Stampa

“Le scuole devono restare aperte e andare avanti. Abbiamo fatto un grosso sforzo economico mettendo a disposizione 7 miliardi di euro”. Lo ha detto il ministro per i rapporti con il Parlamento, Federico D’Inca’, intervistato a Sky Tg24.

“Abbiamo dato alcune indicazioni nel corso del tempo per quanto  riguarda mezzi di trasporto. Abbiamo cercato di poter fornire  mascherine a tutti i nostri studenti dando milioni di mascherine alle  nostre scuole”, aggiunge.

Parlando del nuovo DPCM, “Ci sono alcune restrizioni, ma che vanno sempre incontro alla necessità di non prevedere un nuovo lockdown, che sarebbe molto pericoloso per l’economia”. Le misure mirano a “contenere o migliorare, ad avere una diminuzione dei casi nel nostro Paese”.

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite