Dimensionamento scolastico, M5S: anche Regioni governate dal centrodestra contro i tagli di Valditara

WhatsApp
Telegram

“Sono mesi che come Movimento 5 Stelle ci stiamo battendo contro il rischio di riduzione del numero di scuole su tutto il territorio nazionale previsto in legge di bilancio. Ma finora ci siamo scontrati contro il muro di gomma di Valditara e della maggioranza, che solo poche settimane fa ha bocciato una nostra mozione che impegnava il governo a fare retromarcia su questa norma assurda e dannosissima”.

Così gli esponenti del Movimento 5 Stelle in commissione Istruzione alla Camera e al Senato.

“In questi mesi – aggiungono – già quattro regioni, Campania, Puglia, Toscana ed Emilia Romagna avevano impugnato la norma davanti alla Corte Costituzionale. Mercoledì, come riporta il Manifesto, in sede di conferenza Stato-regioni anche Sardegna ed Abruzzo hanno manifestato contrarietà, ed è una novità importante perché si tratta di regioni governate dal centrodestra, che quindi escono allo scoperto in aperta contrapposizione con Valditara smentendolo clamorosamente. A questo punto, cosa dirà il ministro dell’istruzione? Continuerà a dire che all’orizzonte non c’è alcuna riduzione di scuole come ha fatto finora, smentendo i governatori della sua coalizione? O si renderà finalmente conto di essere artefice di una norma folle che va stoppata il prima possibile a tutela della scuola pubblica, e soprattutto di studenti e famiglie private di un servizio essenziale per il futuro di intere comunità?”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri