Dimensionamento e tagli alle autonomie scolastiche, la Regione Emilia-Romagna fa ricorso contro il Ministero

WhatsApp
Telegram

La Regione Emilia-Romagna ha avanzato un ricorso al Tar del Lazio in opposizione al decreto interministeriale 127, datato 30 giugno. Questo decreto prevede una revisione del dimensionamento scolastico e una riduzione delle autonomie scolastiche. L’assessora regionale alla Scuola, Paola Salomoni, ha espresso preoccupazioni sostenendo che tale norma potrebbe penalizzare le istituzioni scolastiche, gli studenti e l’intero territorio.

Dettagli del Decreto

Il decreto, che sarà effettivo dal 2024-2025, impone che ogni polo scolastico non abbia più di 1000 studenti iscritti. Tuttavia, in Emilia-Romagna, tale criterio rischia di non essere rispettato. Il ministero dell’Istruzione ha fornito dei dati, secondo cui sono previsti 521.181 studenti nella regione per l’anno scolastico 2024-25. Questo si tradurrebbe in una media di oltre 1.004 studenti per ogni autonomia scolastica, superando così il limite imposto.

Preoccupazioni regionali

Salomoni, insieme al capo di gabinetto della presidenza della Giunta, Andrea Orlando, ha esposto che per l’anno scolastico seguente ci potrebbe essere una ulteriore riduzione di 20 autonomie. Ma non è solo una questione numerica. L’Emilia-Romagna sostiene che senza una decisione chiara sulla competenza dalla Corte Costituzionale, la riduzione dei poli scolastici non può essere attuata. Secondo Salomoni, la responsabilità di delineare la rete scolastica spetta a Province e Comuni, come stabilito dalla Costituzione.

Possibili conseguenze

Se le regioni, tra cui Emilia-Romagna, Toscana e Campania, che hanno presentato ricorso, fa sapere l’assessore Salomoni, dovessero perdere questa battaglia legale, non ci sarà alcuna chiusura di istituti scolastici. Tuttavia, se il ministero dell’Istruzione decidesse di ridurre il numero delle autonomie scolastiche, ciò comporterebbe una minore presenza di dirigenti scolastici. Di conseguenza, alcuni dirigenti potrebbero dover gestire più istituti, come ha concluso l’assessora Salomoni.

WhatsApp
Telegram

Concorso Insegnanti di Religione Cattolica. Scegli il corso specifico di Eurosofia con esempi di unità didattiche. Guarda la demo