“Dignità e libertà ai Dsga”: a Roma in corso manifestazione

WhatsApp
Telegram

É ancora in corso la due giorni di protesta a Roma dei DSGA , indetta dall’Associazione Aida in Movimento e sostenuta anche da una delegazione di Anquap. Centinaia di direttori provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamento in Viale Trastevere per manifestare in maniera corale per quanto sta accadendo nel corso delle trattative per il rinnovo della parte normativa del CCNL 18/21.

La bozza in discussione all’Aran infatti, nonostante la previsione del DL 80, non garantirebbe al Direttore SGA alcuna progressione di carriera né in termini giuridici né tantomeno economici.

“La richiesta di una valorizzazione reale ed effettiva della figura del DSGA – dichiarano i portavoce di Aida in Movimento – la puntuale definizione di compiti e responsabilità e conseguentemente l’adeguato riconoscimento economico, sono obiettivi comuni. La stabilizzazione degli assistenti amministrativi facenti funzione è altra questione, ugualmente degna, che rischia di essere barattata ad un prezzo che alla fine ci troveremmo a pagare tutti. Nessuno scontro, nessuna polemica ma massima attenzione a tutela della professionalità di ciascuno.”

Una delegazione dei manifestanti guidata da Giuliana Sannito (unitamente a Tobia Ciaglia, Francesco Berti e Giorgio Germani) è stata ricevuta dal vice capo di Gabinetto dott. Iannettone e dalla dott.ssa Calvosa i quali hanno raccolto le proposte e le sollecitazioni dei Direttori con l’impegno di rappresentarle al Ministro ed al Capo di Gabinetto.
Nella giornata di domani è previsto un sit-in presso la sede dell’ARAN, mentre saranno in corso le trattative al tavolo contrattuale tra la parte Pubblica e le OO.SS.

“Aida in Movimento è pronta a tutto – conclude Giuliana Sannito – finanche ad impugnare il CCNL davanti agli organi competenti”.

WhatsApp
Telegram

Diventa docente di sostegno, bando a breve: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro