Digitalizzazione scuole, Azzolina: in legge di Bilancio 40 milioni in più. Dall’anno prossimo piattaforma unica

Stampa

“Nuovi fondi per la digitalizzazione nelle scuole. Nella legge di Bilancio 2021 è previsto un investimento di 40 milioni di euro in più sulla digitalizzazione, insieme allo stanziamento di ulteriori specifiche risorse per potenziare l’azione amministrativa e didattica nelle scuole anche attraverso l’utilizzo degli animatori digitali”

Lo scrive su Facebook la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina.

Inoltre “sono confermate e potenziate le équipes formative di docenti che si occupano dell’attuazione del Piano Nazionale Scuola Digitale. Una misura, quest’ultima, che punta ad accelerare i processi di digitalizzazione all’interno degli istituti scolastici, a promuovere le azioni di formazione del personale e di potenziamento delle competenze degli studenti sulle metodologie didattiche innovative e sulla didattica digitale integrata”.

“Quello della digitalizzazione è un capitolo a cui tengo particolarmente, come dimostrano il lavoro e gli investimenti che abbiamo realizzato come Ministero anche durante l’emergenza, fornendo dispositivi e connessioni alle scuole e alle famiglie meno abbienti”, aggiunge.

“Il nostro obiettivo – conclude – è ora quello di guardare oltre l’emergenza, continuando ad investire sul digitale nelle scuole. In questa direzione va anche il lavoro che stiamo portando avanti al Ministero per mettere a disposizione delle scuole, dal prossimo anno scolastico, una piattaforma digitale unica, contenente tutti i servizi e le funzionalità utili per le scuole, compresi gli strumenti per la didattica digitale”.

Stampa

Concorso STEM Orale e TFA Sostegno? Preparati con CFIScuola