Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

Didattica. L’Italia ultima in matematica: la scuola non insegna il metodo scientifico, soprattutto alle bambine

WhatsApp
Telegram

In Italia si è registrato un calo nella comprensione della matematica e delle scienze e si è rimasti stazionari in matematica alle primarie, rispetto al 2011. Ce ne parla un articolo su La Stampa, a firma Andrea Gavosto della Fondazione Agnelli.

L’Italia è dietro a tutti i grandi Paesi, con l’eccezione della Francia alle elementari. Sono i risultati dell’ultima indagine internazionale Timss sugli apprendimenti di matematica e scienze nel 2015, resi noti ieri: l’indagine mette a confronto studenti di diversi Paesi al quarto anno della primaria, al terzo della media e all’ultimo anno delle superiori.

Il mancato progresso delle conoscenze di matematica e scienze in quarta elementare sorprende perché la scuola primaria italiana è considerata un buon modello a livello internazionale, soprattutto se preceduta dalla scuola materna, che in Italia è di qualità.

Timss 2015 ha anche evidenziato il divario negli apprendimenti di matematica in quarta elementare fra maschi e femmine, che si è ampliato a vantaggio dei primi. Le maggiori difficoltà in matematica delle bambine sono comuni a quasi tutti i Paesi: all’estero si è cercato di modificare la didattica a favore delle studentesse e i risultati cominciano a vedersi.

Secondo la Fondazione Agnelli, la scuola non abitua gli allievi e le allieve al metodo scientifico, al ragionamento matematico, all’uso consapevole dell’argomentazione logica, in questo modo non li prepara alla vita e al lavoro dei prossimi decenni.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO