Didattica innovativa, dispersione scolastica, diffusione di buone pratiche: proposta di legge del M5S

Stampa

M5S – Domani, sabato 16 aprile, alle ore 9,30, il deputato del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo, componente della Commissione Cultura alla Camera dei Deputati, sarà a Padova presso la sala “Peppino Impastato” di Banca Etica (via Cairoli). Nel corso dell’evento, il parlamentare M5S presenterà la proposta di legge a prima firma Gallo “Istituzione dei nuclei per la didattica avanzata e introduzione di progetti di scuola aperta e di scuola diffusa negli istituti scolastici di ogni ordine e grado”. 

M5S – Domani, sabato 16 aprile, alle ore 9,30, il deputato del Movimento Cinque Stelle Luigi Gallo, componente della Commissione Cultura alla Camera dei Deputati, sarà a Padova presso la sala “Peppino Impastato” di Banca Etica (via Cairoli). Nel corso dell’evento, il parlamentare M5S presenterà la proposta di legge a prima firma Gallo “Istituzione dei nuclei per la didattica avanzata e introduzione di progetti di scuola aperta e di scuola diffusa negli istituti scolastici di ogni ordine e grado”. 

“La scuola ha bisogno subito di risorse fresche e di maggior personale stabile dopo i tagli e i guasti creati da questo e dai precedenti governi. Una forza che si impegna a governare il Paese – dichiara il deputato M5S – deve anche costruire una visione della scuola che verrà e non può limitarsi a mettere toppe ad un sistema martoriato dai politici. Per questo abbiamo scelto anche di impegnarci a scrivere e condividere una proposta sulla Didattica Innovativa e per questo scegliamo di creare una task-force nazionale di esperti che affianchi il lavoro di docenti che ogni giorno si sporcano le mani e cercano soluzioni. Una task-force – aggiunge – di ricercatori e professori esperti in ambito didattico e pedagogico, maestri di strada e docenti che diffondano le buone pratiche già sperimentate nelle nostre scuola a tutto il territorio italiano. Con la proposta di legge, stimoliamo le esperienze di scuole aperte al territorio e utilizzo degli spazi pubblici e privati per fare scuole esperienziali, penso alle biblioteche, ai musei, ai parchi. Una scuola che sia in grado di combattere la dispersione scolastica anche con lo stanziamento di 300 milioni di euro annui e che punta ad utilizzare il nuovo personale di potenziamento per innovare la scuola”.

 
Area Comunicazione M5S Camera dei deputati
Mail: [email protected]

 

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur