Didattica distanza: docenti e studenti ne parleranno in diretta sul canale Facebook del Ministero

WhatsApp
Telegram

Miur, voce alle storie di didattica distanza tramite i canali social del Ministero e da oggi anche diretta tramite Facebook.

Canale telegram

Il Ministero, tramite i canali social, ha voluto dare voce alla buone pratiche di didattica a distanza:

Vetrina principale sarà la pagina Facebook. Sarà poi possibile interagire, attraverso l’hashtag #LaScuolaNonSiFerma, su Instagram, postando storie e foto che alimenteranno questo racconto, anche sul social più amato dai ragazzi. Al via, poi, un canale Telegram dove ci saranno, oltre ai racconti e alle esperienze, informazioni utili per la didattica a distanza.

Con l’hashtag #LaScuolaNonSiFerma il Ministero dell’Istruzione vuole animare il racconto delle buone pratiche, mettere in contatto le istituzioni scolastiche. Saranno storie di resilienza, di solidarietà, che raccontano quella volontà che il mondo della scuola sta dimostrando di voler andare avanti, anche in un tempo così difficile e imprevedibile.

Da oggi diretta su Facebook

Da oggi, scrive il Ministero, studenti, professori, dirigenti scolastici e famiglie parleranno della didattica a distanza in diretta sul canale Facebook dello stesso.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito