Didattica digitale integrata, almeno 20 ore settimanali in modalità sincrona nella secondaria di II grado

Stampa

Negli istituti secondari di secondo grado qual è l’orario di lezione settimanale previsto per la DDI al 100%? A chi compete la riorganizzazione del Piano per la DDI? Quanti alunni possono frequentare in presenza? Ecco cosa dice la FAQ dell’Usr per il Veneto.

Le Linee guida per la Didattica Digitale Integrata – allegato A del DM 89/2020 – prevedono che “in caso la DDI divenga strumento unico di espletamento del servizio scolastico, sono da prevedersi, nelle scuole secondarie di 2° grado, almeno 20 ore settimanali di didattica in modalità sincrona con l’intero gruppo classe, con possibilità di prevedere ulteriori attività in piccolo gruppo nonché proposte in modalità asincrona secondo le metodologie ritenute più idonee”.
Agli studenti dovrà, in ogni caso, essere assicurato l’orario curricolare previsto, articolato in attività a distanza – sincrone e asincrone – e, nei casi previsti, in attività in presenza (laboratori, inclusione di alunni con disabilità o di alunni con bisogni educativi speciali) avendo cura di garantire il contenimento del contagio previsto dal DPCM.

Il DPCM del 3 novembre non pone limiti quantitativi alla presenza degli studenti, ma va senz’altro interpretato come maggiormente restrittivo rispetto al precedente DPCM del 24 ottobre, che prevedeva in presenza non più del 25% degli studenti.
“Il Collegio docenti è chiamato a fissare criteri e modalità per erogare DDI (…); ai consigli di classe è affidato il compito di rimodulare le progettazioni didattiche” (DM 89/2020 allegato A). Nel rispetto delle competenze degli organi collegiali, il dirigente scolastico predispone l’orario con la quota oraria che ciascun docente dedica alla DDI. E’ consentito il ricorso alla riduzione dell’unità oraria di lezione e a tutte le forme di flessibilità didattica e organizzativa previste dal DPR 275/99.

Dpcm 3 novembre: lavoratori fragili, mascherine, docenti e Ata. Tutte le FAQ per la scuola

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia