Didattica a distanza, Vacca (M5S): attacchi sindacati inaccettabili

WhatsApp
Telegram

Comunicato M5S – “E’ inconcepibile assistere agli attacchi alla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina in un momento tanto difficile e delicato, che vede impegnata lei stessa, così come tante famiglie, studenti e personale scolastico, per non recidere il patto educativo e portare a termine l’anno scolastico nel modo meno traumatico possibile.

Le lezioni a distanza sono ormai pane quotidiano per migliaia di docenti e alunni – e sempre più se ne aggiungono quotidianamente – impegnati in questa avventura comune, tanto necessaria quanto positiva, anche sotto il profilo dei rapporti interni alla comunità scolastica. Ed è assurdo che gli stessi soggetti che criticano le linee guida in materia chiedano poi un confronto con la ministra proprio online!

Comprendiamo le difficoltà dei docenti nel gestire questo processo, ma stiamo lavorando per offrire soluzioni rapide a tante delle criticità emerse dal confronto con loro e con tutto il personale della scuola. Sospendere le lezioni a distanza significherebbe arrestare senza alcuna valida ragione un percorso iniziato e accolto con favore da migliaia di ragazzi, docenti e genitori. Significherebbe abbandonare gli studenti e le loro famiglie, voltando le spalle alle potenzialità enormi che offre la tecnologia che, mai come in questo momento, sta tendendo una mano al mondo della scuola e non solo. Gli insegnanti vanno supportati e occorre riporre fiducia nel loro lavoro. Mettere ostacoli ai percorsi formativi degli allievi con banali scuse e prese di posizione significa perdere un’occasione unica di crescita per il nostro Paese, alle prese con un’emergenza globale”. Lo afferma Gianluca Vacca, deputato del MoVimento 5 Stelle e capogruppo della commissione Cultura, Scienza e Istruzione.

Coronavirus, didattica a distanza. Sindacati chiedono ritiro nota Ministero: modalità illegittime e inapplicabili

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro