Didattica a distanza, studenti non hanno pc: li acquista la scuola

Stampa

Succede a Siracusa, all’istituto tecnico industriale Enrico Fermi. Ne parla Blog Sicilia.

Non tutti gli studenti riescono a seguire le lezioni online. Un problema più volte riferito: alcune famiglie si ritrovano con un solo pc a casa da condividere con i genitori, che magari lavorano in smart working, e fratelli.

Così l’istituto tecnico industriale Enrico Fermi di Siracusa ha pensato di acquistare oltre 70 computer per i propri studenti in difficoltà.

Il collegio docenti dell’ I.T.I. E. Fermi di Siracusa, convocatofanno sapere dall’Enrico Fermi – in modalità deliberativa a distanza, ha approvato all’unanimità la proposta del dirigente scolastico, Antonio Ferrarini, di rinunciare alle somme dovute per la realizzazione dei progetti inseriti nel piano dell’ Offerta formativa dell’ anno scolastico 2019 – 2020. Tali somme, in aggiunta a quelle erogate dallo Stato ed all’utilizzo di tutte le attrezzature informatiche presenti già in Istituto, consentiranno di raggiungere oltre 70 studenti senza pc e permettere loro di seguire la didattica a distanza”.

Dieci pc sarebbero stati già consegnati a domicilio ad alcuni alunni.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur