Abruzzo, superiori in Dad da lunedì per 14 giorni. Esperti: riapertura scuole riacutizza circolazione virus

Stampa

In linea la nuova versione della piattaforma per la didattica a distanza a cura dell’USR Abruzzo. Lo rende noto l’Ufficio scolastico regionale. Il governatore Marsilio firma ordinanza per Dad alle superiori.

La scuola continua a lavorare anche al di fuori delle aule. Le istituzioni scolastiche della regione Abruzzo anche con il supporto dell’Ufficio Scolastico regionale – spiega l’USR -, si sono già organizzate per offrire opportunità di didattica a distanza in base a quanto previsto dal DPCM del 4 marzo 2020 in base al quale sono sospese le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado in tutto il territorio nazionale fino al 15 marzo 2020.

Lo stesso DPCM, allo scopo di favorire il proseguimento di attività formative, stabilisce, fra l’altro, che i Dirigenti scolastici attivino “per tutta la durata della sospensione delle attività didattiche nelle scuole, modalità di didattica a distanza avuto anche riguardo alle specifiche esigenze degli studenti con disabilità”.

In questo momento di criticità, su impulso del direttore generale, Antonella Tozza, l’USR attraverso il Gruppo di Supporto Regionale per l’Innovazione Digitale si è attivato per realizzare una piattaforma di didattica a distanza dedicata a tutte le scuole del territorio.

In un contesto in cui forte è l’appello ad un doveroso distanziamento ed il dovere civico ci impone di attenerci a questa avvertenza, vengono messe in campo tutte le risorse possibili per garantire il diritto all’istruzione ed al contempo riaffermare il senso di appartenenza alla comunità educante ed adottare misure per bilanciare l’assenza della dimensione comunitaria e relazionale della classe.

La piattaforma, fruibile sul sito web https://www.usrabruzzodida.it, aggrega e rende disponibili risorse, soluzioni, strumenti per la didattica a distanza e favorisce la partecipazione e l’incontro dei diversi attori del mondo scuola.”

Vademecum

Scuole chiuse per 14 giorni

Il governatore dell’Abruzzo, Marco Marsilio, con un’ordinanza firmata poco fa, impone “l’attivazione della didattica a distanza per 14 giorni, con decorrenza dal 08.02.2021, nelle scuole secondarie di secondo grado, su tutto il territorio regionale”. Nel provvedimento viene evidenziato come il Gruppo tecnico scientifico regionale (Gtsr) abbia evidenziato “l’alto impatto che l’aumentata mobilità dovuta alla riapertura delle scuole e di comportamenti che non garantiscono il corretto distanziamento sociale” hanno sul “riacutizzarsi della circolazione del virus”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur