Didattica a distanza, il parere del Cspi non è vincolante e le disposizioni ministeriali rimangono inalterate

WhatsApp
Telegram

Le Linee Guida per la Didattica Digitale Integrata previste dal piano per la ripresa a settembre sono state emanate e inviate alle scuole dopo che sono state recepite alcune modifiche tra quelle richieste dal Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione (Cspi), il quale alcuni giorni fa si era espresso con un suo parere – che non è comunque vincolante – in cui si evidenziavano alcuni rilievi.

La sostanza delle disposizioni sulle Linee guida varate dal Governo è rimasta inalterata, nonostante il Cspi avesse mosso dubbi attinenti alla stessa efficacia delle misure, scrivendo che queste “rischiano di apparire del tutto incongrue e immotivate con effetti invasivi dell’autonomia scolastica e professionale, con ricadute, al contempo, sulla prestazione di lavoro che è materia di esclusiva negoziazione contrattuale”.

Ritorno in classe, le regole per emergenza Covid: piani scuola, linee guida, distanziamento. Le info utili

Ritorno in classe, dai test sierologici agli alunni fragili: ecco le FAQ ufficiali del Ministero dell’Istruzione

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur