Didattica a distanza, Forum scuola Piemonte: non devono essere dati voti, evitare diseguaglianze

Stampa

Il Forum scuola Piemonte ha condiviso un documento nel quale indica come fare scuola nell’emergenza e oltre. In particolare, il Forum consiglia di evitare di dare voti agli studenti.

Alle attività didattiche a distanza svolte dai ragazzi non devono essere dati i voti- si legge nel documento-. Per garantire la massima vicinanza possibile degli allievi alla scuola dell’emergenza, occorre rinunciare (anche per le scuole superiori) a forme di valutazione penalizzanti che cristallizzano ancor più le già esistenti diseguaglianze fra gli allievi. Le “verifiche”, i colloqui o le “interrogazioni” sono occasioni di apprendimento, non strumenti per condannare e “allontanare” ancor più chi sbaglia”.

La valutazione di esercitazioni e verifiche non dovrebbe essere finalizzata alle “pagelle”, ma assumere una forte valenza autovalutativa. I ragazzi, soli nel loro percorso, hanno particolarmente bisogno di capire a che
punto sono, così come ne hanno bisogno i docenti per tenere sotto controllo il proprio intervento e riprogettarlo dove e quando necessario. Potrebbe essere l’occasione per dare ai processi valutativi il giusto peso superando gli stravolgimenti e le incomprensioni che da sempre vediamo in atto nella nostra scuola?
Recuperare non solo a parole l’aspetto formativo della valutazione così spesso sacrificato a quello sommativo?“.

Il documento completo

Stampa

Aggiornamento delle graduatorie Ata terza fascia: aumenta il tuo punteggio, contatta Eurosofia, puoi acquisire fino a 1,60 punti