Didattica a distanza, Azzolina: “Non sostituirà mai quella in presenza”

Stampa

Lunga intervista a Fanpage per la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina. Spazio anche ad alcune riflessioni riguardanti la didattica a distanza. 

“L’obiettivo è riportare in classe studentesse e studenti. La didattica a distanza non sostituirà mai quella in presenza. Può integrarla, ma solo per le scuole secondarie di secondo grado. Stiamo elaborando delle apposite linee guida sulla didattica a distanza”.

Didattica a distanza, ecco le nuove regole: il prof interrogherà dalla classe. Bozza Linee Guida

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur