Diciotto insegnanti precari torinesi risarciti degli scatti di anzianità

WhatsApp
Telegram

La Corte d’Appello di Torino ha condannato il Ministero dell’Istruzione a risarcire 18 insegnanti precari residenti in Piemonte, che si erano visti rinnovare i contratti a tempo determinato in contrasto con la normativa vigente.I docenti sono stati assistiti dal Codacons.

 La Corte d’Appello conferma così le sentenze di primo grado impugnate dal Ministero, imponendo il riconoscimento degli scatti di anzianità di servizio finora non goduti.
 

La Corte d’Appello di Torino ha condannato il Ministero dell’Istruzione a risarcire 18 insegnanti precari residenti in Piemonte, che si erano visti rinnovare i contratti a tempo determinato in contrasto con la normativa vigente.I docenti sono stati assistiti dal Codacons.

 La Corte d’Appello conferma così le sentenze di primo grado impugnate dal Ministero, imponendo il riconoscimento degli scatti di anzianità di servizio finora non goduti.
 

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri