Dichiarazione dei redditi: Unico o 730 per i docenti precari?

Di Lalla

Lalla – E’ tempo di dichiarazione dei redditi e per il personale precario questo significa spesso dover presentare i CUD relativi a più contratti nonchè quello INPS della disoccupazione. Rimane da decidere se sia più conveniente presentare il Modello Unico o il 730.

Lalla – E’ tempo di dichiarazione dei redditi e per il personale precario questo significa spesso dover presentare i CUD relativi a più contratti nonchè quello INPS della disoccupazione. Rimane da decidere se sia più conveniente presentare il Modello Unico o il 730.

Per i docenti precari è possibile presentare il 730 se si ha un unico contratto da settembre al 30 giugno.

La scelta in questo caso dipende dall’importo.

Se emerge un credito, con il 730 il docente avrà un rimborso a luglio 2013 (in caso non si abbia credito d’imposta ci sarà una emissione speciale); con Unico, aspetti almeno due anni
Se emerge un debito, è più pratico usare Unico.

I messaggi sul forum

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia