Dichiarazione dei redditi: con due o più cud il conguaglio diventa caro

Di Lalla

Lalla – In sede di presentazione della dichiarazione dei redditi, chi riceve più CUD, sottoposto al cumulo dei redditi percepiti, avrà minori detrazioni fiscali e maggiori imposte Irpef a saldo da versare.

Lalla – In sede di presentazione della dichiarazione dei redditi, chi riceve più CUD, sottoposto al cumulo dei redditi percepiti, avrà minori detrazioni fiscali e maggiori imposte Irpef a saldo da versare.

Ogni datore di lavoro rilascia un Cud. Nella scuola si verifica per il personale Ata o docente supplente che nel corso dell’anno effettua più supplenze, al quale si unisce spesso il CUD rilasciato dall’INPS per l’indennità di disoccupazione.

In questi casi si paga tanto perchè l’imposta sul reddito Irpef si basa su aliquote che crescono al crescere del reddito.

Per evitare il salasso in sede di dichiarazione dei redditi chi è titolare di più contratti nel corso dell’anno potrebbe informare almeno uno dei datori di lavoro dei redditi percepiti e delle detrazioni fiscali già fruite, in modo che ognuno dei datori di lavoro applichi le detrazioni direttamente sul totale del reddito e non sulla singola parte, che altrimenti si va a sommare nel momento della dichiarazione dei redditi.

Il forum di Orizzonte Scuola con indicazioni utili per la presentazione della dichiarazione dei redditi

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia